• Testimonianze

I protagonisti del mondo del fitness parlano della loro esperienza con i diversi modelli InBody.

In questa intervista Lorenzo Ceccarelli, titolare del Club Manzoni (MI) ci racconta come ha conosciuto InBody e ha integrato InBody 770 al lavoro in palestra.

Leggi i pareri autorevoli di titolari di Club che non scendono a compromessi in quanto a professionalità e servizi all’avanguardia da offrire ai propri clienti e per migliorare il lavoro dei propri personal trainer.

MAURO BARBIERI

Titolare.618 Wellness Club
Verano Brianza

“Ho scelto InBody perché è la soluzione più veloce per conoscere la composizione corporea dei miei clienti. InBody 270 inoltre si connette con il sistema di monitoraggio Uptivo di cui il nostro centro è dotato. E’ facilmente trasportabile anche all’interno del Club e i clienti non devono spogliarsi e non è necessario avere un lettino. I dati sono precisi e confrontabili quando si ripete la misurazione”.

ANDREA BOSSONI

PT Manager Hard Candy Fitness
Milano

“Abbiamo selezionato InBody perché è in grado di offrire una analisi di composizione corporea completa; è uno strumento importante per i PT che riescono a ottenere risultati migliori con i loro programmi di allenamento. Abbiamo scelto InBody 770 perché ci consente di valutare i parametri sia sul corpo intero che sui vari segmenti. E’ inoltre in linea con il perseguimento dell’eccellenza, principio fondante del nostro Club.”

MATTEO PELLEGRINO

Titolare Wellness Trainer Studio
Seregno (MI)

“Veloce, affidabile, efficiente: è perfetto! InBody per me è tutto questo, lo utilizziamo da quasi tre anni sia in studio che nelle nostre consulenze esterne. Abbiamo optato per InBody 120 perché è facilmente trasportabile e perché ci offre un test rapido e preciso anche quando effettuiamo più misurazioni sullo stesso cliente.”